Accedi al sito
Serve aiuto?
image0

News

« Indietro

News Qualità
Data: 01-07-2021

FLASH ISO 37001 – 4.2 Comprendere le esigenze e le aspettative degli stakeholder
Dasa-Rägister S.p.A.

 

La formulazione contenuta nella norma comprende solo un’accezione “positiva” degli interessi degli stakeholder: requisiti obbligatori (norme di legge e altri requisiti contrattuali), aspettative non obbligatorie e impegni volontari assunti verso gli stessi (es. protocolli di legalità, regolamentazione dell’associazione di categoria, ecc.). La loro identificazione, infatti, è finalizzata alla determinazione del campo di applicazione (§ 4.3 lett b) e non alla valutazione del rischio di corruzione, non essendovi alcun richiamo esplicito ad essi al § 4.5. Una lettura meno aderente al dettato normativo, invece, ci spinge a ritenere ancora più rilevante l’identificazione degli interessi aventi una potenziale connotazione “negativa”, ossia in conflitto con quelli dell’organizzazione. Ad esempio, gli stakeholder interni (amministratori, dirigenti, dipendenti), possono avere interessi legati a:

  • appartenenza ad un’associazione (es. sindacato);
  • possesso di quote di Società;
  • incarichi in altre società o associazioni;
  • desiderio di affermazione nel proprio ruolo (discrezionalità)
  • posto di lavoro, compensi, indennità, ecc …

Allo stesso modo, tra quelli relativi agli stakeholder esterni, possiamo identificare i seguenti interessi “negativi”:

  • interesse del cliente ad ottenere una fornitura “sottocosto”;
  • interesse di un dipendente del cliente o di un rappresentante di un’autorità pubblica a favorire aziende di cui è socio;
  • interessi personali di rappresentanti sindacali;
  • ecc.

In ogni caso, l’identificazione degli stakeholder e dei loro interessi, non deve essere necessariamente documentata ma l’assenza di registri, elenchi o altre forme di controllo potrebbe pregiudicare la capacità di identificare ed aggiornare gli obblighi in materia di corruzione e sorvegliare sulla loro corretta applicazione.

Mario Cosenza


Fonte: Dasa- Rägister

 

Info Contatti

Ing. Raffaele Amato - Bologna
Via Saffi, 13/5
40131 - Bologna
Bologna - Italia
C.F. / P.Iva: MTARFL64H20D325N / 01904121207
Tel: 051.522393 cell.335 5611485
Fax: 051.522393
ing.raffaeleamato@libero.it

Random Keywords

progettazione Bologna
Studio di Ingegneria
Studio Tecnico Progettazione Bologna
ingegneria Bologna
Rilievi fonometrici
Analisi concettuali propulsori Bologna
Progettazione motori
Acustica ambientale
Via Saffi 13/5
CFD Bologna
studio tecnico Bologna
Progettazione automotive Bologna
albo dei consulenti tecnici Bologna
HACCP Bologna
ingegneri Bologna
Valutazione Impatto Acustico
certificazione Bologna
Automotive Bologna
ingegnere Bologna
Ing. Amato Raffaele
manualistica Bologna
disegno CAD 2D e 3D Bologna
FEM
Progettazione automotive
Acustica Ambientale Bologna
prevenzione incendi Bologna
studio ingegneria Bologna
Progettazione motori Bologna
Analisi FEM
consulenza sistemi qualità Bologna
marcatura CE Bologna
Valutazione Impatto Acustico Bologna
D.Lgs 81/08 Bologna
certificazioni antincendio Bologna
ingegneria meccanica Bologna
ingegnere iscritto albo Bologna
sistemi qualità Bologna
Analisi FEM Bologna
ISO 9001:2015 Bologna
ordine ingegneri Bologna
Ing. Raffaele Amato
progettista Bologna
FEM Bologna
Elementi Finiti Bologna

Social Share

Newsletter