Accedi al sito
Serve aiuto?
image0

News

« Indietro

news Maserati
Data: 11-06-2021

Maserati: 2,5 miliardi per il suo rilancio

Stellantis investirà oltre 2,5 miliardi di euro nel rilancio di Maserati che porterà 13 nuovi modelli in 4 anni


 

A settembre è stato annunciato il piano di rilancio di Maserati che ha già presentato la super car MC20 e che entro fine anno svelerà al mondo intero il suo D-SUV Maserati Grecale. Per il rilancio della casa automobilistica del tridente il gruppo Stellantis e il suo amministratore delegato Carlos Tavares hanno deciso di investire la bellezza di 2,5 miliardi di euro.

Questo denaro dovrebbe essere sufficiente al rilancio del marchio modenese considerato come un brand fondamentale per la crescita del gruppo automobilistico, essendo l’unico marchio automobilistico di lusso tra i 14 presenti nel conglomerato nato dalla fusione di Fiat Chrysler Automobiles con il groupe PSA.

Il rilancio di Maserati che sarà affidato al suo nuovo amministratore delegato Davide Grasso certamente non sarà un lavoro facile. Il marchio infatti arriva da uno dei periodi più difficili della sua esistenza con le immatricolazioni ai minimi storici essendo passati nel giro di qualche anno da oltre 50 mila nel 2017 ad appena 17 mila nel 2020.

Tanti errori sono stati fatti e ha pesato molto ovviamente anche la mancanza di novità importanti, lacuna che però già a partire da questo 2021 e poi a seguire nei prossimi anni sarà colmata con il lancio di numerosi nuovi modelli per i quali Stellantis, come dicevamo poc’anzi, ha deciso di investire oltre 2,5 miliardi di euro.

Se il 2021 ha rappresentato l’anno in cui sul mercato è arrivata la prima auto ibrida della casa automobilistica del tridente, Maserati Ghibli Hybrid, il 2022 segnerà l’anno di arrivo del primo modello completamente elettrico la nuova GranTurismo Folgore. Questa vettura, prima della nuova gamma di auto completamente elettriche Maserati Folgore, sarà prodotta presso lo stabilimento di Mirafiori che diventerà un polo del lusso e della tecnologia e avrà tecnologia made in Modena.

Oltre alla GranTurismo arriveranno anche la GranCabrio e l’MC20 in versione completamente elettrica. In totale saranno 13 i nuovi modelli in 4 anni con l’obiettivo di raggiungere e superare quota 70 mila immatricolazioni annue.

 

Fonte: ClubAlfa.it

Info Contatti

Ing. Raffaele Amato - Bologna
Via Saffi, 13/5
40131 - Bologna
Bologna - Italia
C.F. / P.Iva: MTARFL64H20D325N / 01904121207
Tel: 051.522393 cell.335 5611485
Fax: 051.522393
ing.raffaeleamato@libero.it

Random Keywords

Progettazione motori
progettista Bologna
ingegneria meccanica Bologna
albo dei consulenti tecnici Bologna
Rilievi fonometrici
Studio di Ingegneria
marcatura CE Bologna
Progettazione motori Bologna
ingegnere Bologna
certificazione Bologna
certificazioni antincendio Bologna
Acustica ambientale
disegno CAD 2D e 3D Bologna
studio ingegneria Bologna
ingegnere iscritto albo Bologna
prevenzione incendi Bologna
Acustica Ambientale Bologna
Elementi Finiti Bologna
Analisi FEM
D.Lgs 81/08 Bologna
progettazione Bologna
FEM
ISO 9001:2015 Bologna
manualistica Bologna
Studio Tecnico Progettazione Bologna
consulenza sistemi qualità Bologna
CFD Bologna
FEM Bologna
Analisi concettuali propulsori Bologna
Analisi FEM Bologna
Valutazione Impatto Acustico Bologna
Automotive Bologna
HACCP Bologna
Via Saffi 13/5
Progettazione automotive Bologna
studio tecnico Bologna
Ing. Amato Raffaele
ingegneria Bologna
Valutazione Impatto Acustico
Progettazione automotive
ingegneri Bologna
sistemi qualità Bologna
Ing. Raffaele Amato
ordine ingegneri Bologna

Social Share

Newsletter