Accedi al sito
Serve aiuto?

Attività dello studio » Passaggio alla ISO 9001:2015

IL PASSAGGIO ALL'EDIZIONE 2015 DELLA NORMA UNI EN ISO 9001  

Entro il 15.09.2018 le aziende in possesso di un certificato UNI EN ISO 9001 dovranno passare all'edizione 2015 della norma, pena il decadimento della certificazione. Le norme sui sistemi di gestione vengono periodicamente aggiornate, in funzione dell'evoluzione del kow how, degli strumenti organizzativi e del mercato. La nuova edizione della 9001 contiene delle novità molto più importanti di quanto lo siano state quelle del precedente aggiornamento, con l'edizione del 2008. Vediamo quali sono, in estrema sintesi.

PRINCIPALI NOVITA' 

Seguendo l'ordine presente nella stessa norma, gli aspetti  innovativi più significativi sono:

  • Comprendere l'Organizzazione ed il suo contesto;
  • Comprendere le esigenze e le aspettative delle parti interessate;
  • Un maggiore approfondimento della mappa dei processi aziendali;
  • Un'analisi dei rischi e delle opportunità che l'azienda affronta a vari livelli;
  • La valorizzazione della conoscenza organizzativa come patrimonio aziendale;
  • Una migliore definizione delle informazioni da scambiare con il parco fornitori;
  • Una maggiore attenzione alla fase del post-consegna;
  • Una maggiore enfasi sulla soddisfazione e sulla percezione del cliente in merito alla qualità offerta.
A ciò bisogna aggiungere che scompaiono le azioni preventive, in quanto già contemplate nell'analisi dei rischi, e che non sono più obbligatori il Manuale della Qualità e le Procedure Gestionali. 
Bisogna tuttavia chiarire che va data comunque evidenza del rispetto di ogni singolo punto della norma, per cui, qualora l'azienda ritenga di fare a meno di Manuale e Procedure, dovrà dotarsi di strumenti allternativi.


 

UNA NUOVA OPPORTUNITA'
Ogni passaggio ad una nuova edizione della norma rappresenta per l'azienda un'opportunità di evoluzione, di migliore conoscenza di se' e del mercato, di dotazione di strumenti gestionali e tecnologici più efficaci. E' opportuno, quindi, affrontare questa scadenza ormai imminente con lo spirito giusto, affidandosi a professionisti esperti che possano ottimizzare la portata innovativa di questa edizione senza stravolgere l'assetto gestionale già consolidato.
Lo Studio Ing.Amato vanta una conoscenza estremamente approfondita della nuova norma in ogni suo singolo dettaglio ed è ingrado di accompagnare efficacemente e senza dispersioni l'azienda in questo delicato passaggio.

Info Contatti

Ing. Raffaele Amato - Bologna
Via Saffi, 13/5
40131 - Bologna
Bologna - Italia
C.F. / P.Iva: MTARFL64H20D325N / 01904121207
Tel: 051.522393 cell.335 5611485
Fax: 051.522393
ing.raffaeleamato@libero.it

Social Share